giovedì 5 aprile 2018

Risotto primaverile con finocchietto selvatico e fave


Non pubblico mai le mie ricette dei risotti, inizio adesso con una tipicamente primaverile. In questo caso non ho utilizzato il burro per mantecare, ma solo olio e.v.o. e parmigiano. Da tempo per i miei risotti uso riso carnaroli calabrese, alta gastronomia, coltivato a Sibari, è meraviglioso! Generalmente come brodo, aromatizzo lo stesso con gli ingredienti che uso! In questo caso brodo fatto con i rametti più duri del finocchietto selvatico. Se faccio un risotto con gli asparagi, insaporisco il brodo con i gambi duri degli asparagi. Se preparo un risotto con i gamberi, faccio un fumetto con le teste e i carapaci dei gamberi. Mi piace che il riso assorba i sapori dell'ingrediente prescelto! Non aggiungo mai il sale al brodo.

Ingredienti per 4 persone:
250 g di riso carnaroli 
un ciuffo di finocchietto selvatico
100 g di fave fresche sbucciate
due cipollotti freschi di Tropea
olio e.v.o. q.b.
parmigiano q.b.
sale q.b.


Staccare dai rametti di finocchietto selvatico le tenere foglioline e i germogli. Mettere i rametti in una pentola con circa un litro di acqua e portarli a ebollizione. Versare in un pentolino di acqua bollente le fave sgusciate e lasciarle bollire per 2 minuti circa, scolarle ed eliminare la pellicola esterna.




Posizionare in una casseruola il cipollotto tritato con un pochino di olio e.v.o. e lasciarlo appassire, aggiungere le foglioline di finocchio tritato e bagnare con un mestolo di acqua bollente aromatizzata con i rametti di finocchietto. 


Tostare il riso, a secco, in un pentolino girandolo con un mestolino di legno fino a quando diventa traslucido e si nota l'anima interna.


Versare il riso nel tegame con il finocchietto e la cipolla e iniziare a bagnare con l'acqua bollente aromatizzata al finocchietto, aggiungere un pizzico di sale. 
Mescolare il risotto ogni tanto e allungare con l'acqua bollente necessaria appena la stessa viene assorbita dal riso. Quando si aggiunge il brodo bollente, il riso deve essere sempre coperto da un dito di brodo! Cuocere per circa 16 minuti. Assaggiare e controllare se è giusto di sale.
Spegnere il fuoco e mantecare con un filo di olio e.v.o. e una grattata di parmigiano, mescolare bene e lasciare riposare per circa 10 minuti prima di impiattare.

Conservate il brodo perchè, se non riuscite a servirlo al momento giusto o se si aciuga troppo, potrete aggiungere un mestolino di brodo e riscaldarlo. Se preparate risotto in abbondanza e vi resta, potrete utilizzarlo per fare delle arancine di riso o dei timballi!  
Un grande saluto a chi mi legge!

 Con questa ricetta partecipo al contest: MEAT FREE CONTEST ideato da Una mamma che cucina ed ospitato dal blog I biscotti della zia


4 commenti:

  1. Ciao cara, se ti va questa ricetta sarebbe perfetta x partecipare al mio contest. Ti lascio il link e ti aspetto :-)https://ibiscottidellazia.blogspot.it/2018/03/meat-free-contest-di-marzo-e-aprile.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'indicazione, partecipo molto volentieri a questo tuo splendido contest. Baci, baci
      M.G.

      Elimina
  2. Ciao e complimenti per questo grandioso risotto semplice, ma con ingredienti particolari che lo rendono super, ciao e a presto Mire

    RispondiElimina