lunedì 12 dicembre 2011

CACCAVELLE RIPIENE IN COCOTTE DELLA "LA FABBRICA DELLA PASTA DI GRAGNANO"



Qualche giorno fa abbiamo ricevuto in omaggio un meraviglioso e graditissimo cesto pieno di formati speciali della favolosa pasta della "La Fabbrica della Pasta di Gragnano" http://www.lafabbricadellapastadigragnano.it/.
Io ed i miei familiari la adoriamo! La compero sempre fin da quando la ho trovata, favolosamente esposta,  nel negozio altamente qualificato in cui mi fornisco abitualmente.  Sono stata particolarmente contenta perché questi formati non li avevo mai provati, dal mio fornitore non li ho mai rinvenuti, infatti, ho immediatamente inviato una mail per sapere dove avrei  potuto trovare queste particolari leccornie. Delle vere e proprie opere d'arte! C'erano: "I 4 Soli di Capri"; "Le 4 Caccavelle"; "'E Fidanzati Italiani"; "'A Lasagne Ricciolone"; "'E Puntiglius" e "Le 4 Stelle". In queste confezioni regalo ho anche rinvenuto un CD contenente più di 100 ricette eccezionali.




Con l'occasione del pranzo domenicale familiare, in cui tutta la famiglia si è riunita, ho dato il via alla degustazione di due formati particolari di questo antico pastificio artigianale di Gragnano. "Le Caccavelle" ed "I Puntiglius". Ho cucinato ed inventato una ricettina che ha avuto il voto di 10 e lode da Picetto (figlio minore orami diciannovenne e primo sponsor del mio blog)!

Non potevo non farvi partecipi di questa ricettina particolare meravigliosa per il pranzo di Natale o per qualunque occasione speciale.
 CACCAVELLE RIPIENE IN COCOTTE DELLA "LA FABBRICA DELLA PASTA DI GRAGNANO"

Ingredienti per 4 persone:
1 confezione di 4 "Caccavelle della Fabbrica della Pasta di Gragnano";
1 confezione di "I Puntiglius" ( occorrono circa 300 g)
1Kg di pelati
300 g di tritato di maiale 
1 aglio
1 peperoncino aromatico poco piccante
200 g di besciamella
olio e.v.o.
200 g di pisellini congelati o freschi (stufati con pochissima cipollina di Tropea fresca e l'aggiunta di prezzemolo tritato a fine cottura)
100 g circa di mozzarella o caciocavallo
Pecorino grattugiato

Avviare la cottura del sughetto, inserire in una pentola 3 cucchiai di olio e.v.o., un aglio tagliato in 4 pezzi che poi verrà eliminato, il peperoncino aromatico e lasciare insaporire fino a quando non si inizia a sentire il profumo, non soffriggere o lasciare dorare altrimenti risulta troppo forte. Aggiungere il tritato di maiale e lasciare leggermente soffriggere fino a quando il sangue scompare. Inserire, a questo punto, i pelati passati con il passa verdura, salare e lasciare sobbollire, lentamente, ripeto lentamente a fuoco dolcissimo per circa due ore.

Nel frattempo cuocere i pisellini e preparare la besciamella (o  comperarla già pronta io la faccio in casa). Quando il sugo è cotto e freddo inserire nello stesso la besciamella, i pisellini ed il caciocavallo o mozzarella tritati, se non è freddo aggiungere il formaggio all'ultimo minuto!


A questo punto cuocere i due formati di pasta, giustamente sulle confezioni è indicato il tempo di cottura utile a Gragnano, ma occorre seguire il proprio istinto e cuocerli al dente a seconda di dove ci si trova se al mare o in montagna, quindi dico solo di cuocere al dente le "Caccavelle" ed i "Puntiglius"




Mettere un pochino di sugo semplice nella cocotte monoporzione o in una teglia e  posizionarvi le caccavelle

Una volta cotti "I Puntiglius al dente, rigirarli nella pentola con il  sughetto completo, aggiungere il caciocavallo tritato o la mozzarella e versarlo nelle Caccavelle, spolverare con il pecorino grattugiato e mettere in forno a gratinare per alcuni minuti.




Servire direttamente nelle cocotte. Io avevo cucinato Puntiglus in abbondanza e tanto sughetto completo, quindi, quelli che non sono entrati nelle "Caccavelle",  li ho messi in una teglia piccolina, cosparsi di formaggio grattugiato e gratinati in forno,  graditissimi a cena.

Spero che vi siano piaciuti e ringrazio "La Fabbrica della Pasta di Gragnano" perché mantiene le antiche tradizioni, tramandate da centinaia di anni,  per farci degustare qeste delizie da  intenditori ed amanti della vera pasta di tradizione italiana! Ciao e buon appetito
M.G.

P.S.
Vi invito a visionare questi video, se avete un pochino di tempo, quando ho ricevuto l'omaggio ho cercato e trovato informazioni ed ho notato l'amore che questa famiglia infonde nei loro prelibati prodotti

http://www.youtube.com/user/Fabbricapastagragnan#p/u/2/Rv-46zemDPs

http://www.youtube.com/user/Fabbricapastagragnan#p/u/8/_NbUGIQbMaM

http://www.youtube.com/user/Fabbricapastagragnan#p/u/9/GbMcOLdV3KA

http://www.youtube.com/user/Fabbricapastagragnan#p/u/12/d-HYP5N3K2w

11 commenti:

  1. Grandissime e buonissime!!! Che gusto!! Ciao ciao!!

    RispondiElimina
  2. Ottima scelta per condire questa pasta, anche io collaboro con loro ma mi hanno mandato 1 sola caccavella di 4 tipi diversi!!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Slurpp.... mi piace da matti!! Questa devo proprio provarla... bravissima!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  4. bellissimo regalo e buonissimo l'utilizzo, complimenti!!! :-)

    RispondiElimina
  5. Carissima Picetto mi eri sparita dal blog roll e non me ne sono accorta , forse da quella volta che il blog si è impazzito :( ora ti rimetto
    bellissime caccavelle che bontà e sono giganti !!
    bacioni Anna

    RispondiElimina
  6. VERAMENTE UNA FANTASTICA PASTA....CONDITA CON UN GOLOSISSIMO SUGHETTO....

    RispondiElimina
  7. Ciao, che ottima pasta condita a meraviglia e proposta in maniera sfiziosa!!!
    Baci

    RispondiElimina
  8. @ Tiziana:
    Ciao Tiziana, grazie per la visita, sei un tesoro, baci
    M.G.

    @ Sissima:
    Ciao Silvia, grazie per la visita ed il commento, baci, baci
    M.G.

    @ Miciovolante:
    Ciao, che piacere ritrovarti, questa pasta è favolosa, da quando la ho provata non posso più farne a meno, baci
    M.G.

    @ Anna:
    Ciao cara Zerofolle, che piacere ritrovarti, un saluto super affettuoso, baci
    M.G.

    @ Stefy:
    Ciao, sei gentilissima, grazie per la visita, baci, baci
    M.G.

    @ Laura:
    Ciao cara laura, ti ringrazio per il commento graditissimo e per la visita, un saluto affettuoso
    M.G.

    RispondiElimina
  9. Io sono un rivenditore,devo dire che è uno spettacolo

    RispondiElimina
  10. Saporiti Saluti dalla Fabbrica della Pasta di Gragnano!

    Ci complimentiamo anzitutto per la entusiasmante ricetta con le caccavelle.
    Aspettiamo altre nuove emozionanti ricette da tutti voi!
    Per info su come acquistare la nostra pasta,
    scriveteci a relazioniesterne@lafabbricadellapasta.it

    Vi aspettiamo in Fabbrica per mostrarVi dal vivo
    la nostra Pregiata produzione Artigianale!
    Per maggiori info vi aspettiamo sul nostro sito
    www.lafabbricadellapasta.it

    La Fabbrica della Pasta di Gragnano

    RispondiElimina